I costumi

Descrivere la storia e la varietà dei costumi, ossia soffermarsi ad osservare come e quali indumenti venivano indossati dalle popolazioni degli Escartons, è dare un giusto peso ai valori culturali interiori, espressioni di una forte e caratterizzata identità locale, che vengono rappresentati attraverso una manifestazione esteriore materiale.

Il costume femminile così come viene rappresentato e indossato ancora attualmente in particolari occasioni e ricorrenze, dai gruppi storici e folkloristici delle vallate degli Escartons, è il frutto di progressivi adattamenti e modifiche da un modello che indicativamente possiamo far risalire alla fine del XVII secolo.

I materiali originali utilizzati erano la canapa e la lana, ricavabili in loco, in alcuni casi integrata da stoffe maggiormente colorate provenienti dall’Asia minore.

La canapa, oltre ad essere utilizzata nel campo agricolo attraverso la produzione di corde, veniva lavorata attraverso macine e spazzole apposite per creare una tela adatta alla produzione di lenzuola, camicie e sacchi. La lana veniva ricavata dalle pecore e anch’essa, dopo un accurato processo di lavorazione, era utilizzata per realizzare, tra le altre cose, diverse parti dell’abito sia maschile che femminile.

 

Clicca qui per saperne di più sui costumi delle nostre valli

   

Newsletter  

   

Login Form  

   

Chi e' online  

Abbiamo 62 visitatori e nessun utente online

   

Statistiche  

Utenti registrati
136
Articoli
366
Web Links
18
Visite agli articoli
773045
   
© La Valaddo - Codice Fiscale 94511020011 - Partita IVA 05342380010