Voci dalla Valle

In questa sezione del sito sono raccolte una serie di interviste raccolte e trascritte in diverse località delle valli. Facendo questo lavoro cerchiamo di andare a raccogliere qualche frammento delle varianti che sono maggiormente "a rischio di estinzione" perché il numero di parlanti è sempre più ridotto. Allo stesso tempo andiamo a mettere in luce aspetti legati sia ai luoghi che al passato.

Un enorme ringraziamento sia a chi è stato disponibile a essere intervistato, sia a chi ha girato le valli per raccogliere le interviste e poi le ha pazientemente riascoltate per trascriverne le parti più interessanti in grafia concordata, sia ancora a chi ha fatto la revisione dei testi. Mersì eun barò a tuts!

Modi di dire in pradzalenc n. 36

Name Play Size Duration
Modi di dire
Silvana

1 MB 1:06 min

fô dë bróisa
fare degli avanzi dopo il pasto, riferito sia agli animali che alle persone

fô dë futrômpi
fare degli imbrogli, non fare le cose pulite e chiare

fô dë tsamarìc
provocare brusio o rumoreggiare come il vociare contemporaneo di molte persone e/o bambini

fô eun itralùc
compiere un atto fuori dall'ordinario

fô eun sarsalhét
fare una breve visita di cortesia

Un ringraziamento alle voci Silvana Guiot Damond (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Frasi di paragone in pradzalenc n.9

Name Play Size Duration
Frasi di paragone
Lilliana

0.8 MB 0:54 min

enjourmì c'mà eun tòppou
addormentato come un ceppo che difficilmente si sveglia a qualsiasi rumore

fasìl c'mà avalô eun vèirë d'aiguë
facile come inghiottire un bicchiere d'acqua

fìa c'mà eun artabò(n)
fiero come Artabano, ultimo re dei Parti, dopo ogni vittoria militare

fòl c'mà unë coussë
matto come una zucca. Forse non c'entra la zucca ma si intende una persona sprovveduta e sempliciotta

Un ringraziamento alle voci Liliana Guiot Damond (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Proverbi in pradzalenc n. 17

Name Play Size Duration
Proverbi
Andrea

1 MB 1:04 min

bien dë guepa e bien d'oulannha, bien 'd néou s'la mountànnha
molte vespe e molte nocciole, molta neve sulle montagne

l'ipìa qu'à pa rè l'iz iquèllë qu'aus la tetë
la spiga vuota è quella che alza il capo

la tetë d'eun itourdì, î l' à dzomài blantsì
la testa di uno stolto non è giammai venuta bianca

Un ringraziamento alle voci Andrea Berton (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Proverbi in pradzalenc n. 18

Name Play Size Duration
Proverbi
Romano

1 MB 1:10 min

la vent paz anô aboù eun sòp se où voulà paz aprenn a soupiô
chi va con lo zoppo impara a zoppicare

se la palou e la fai soulélh la fai enrabiô lë dzouve e lë velh
se piove e fa sole fa adirare il giovane e il vecchio

tartaréi marì bréi l'ée pà la péne d'aguée unë tetë për fô c'mà volo(n) lh'aoutri
non serve avere una testa se poi si fa come vogliono gli altri
tétë d'ônë blantsî pô
testa di somaro non invecchia
tsalènda a balcoùn Pòca a tizoùn
Natale al balcone (tempo bello) Pasqua accanto al focolare (tempo freddo)

Un ringraziamento alle voci Romano Bermond (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Modi di dire in pradzalenc n. 35

Name Play Size Duration
Modi di dire
Lucia

1.1 MB 1:12 min

'l loup fai pa l'anhèl
il lupo non fa l'agnello cioè, come la volpe,perde il pelo ma non il vizio

anô a bazoquë
un progetto che non si realizza a cui si faceva grande affidamento. Il tutto va in rovina: è il crollo di molte illusioni

anô a malaizë
espressione riferita a chi non ha il completo uso degli arti inferiori

anô a pê d’óngla
modo insistente di chiedere qualche cosa. E' necessaria una inusitata insistenza per appagare il proprio desiderio

Un ringraziamento alle voci Lucia Marcellin (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

   

Newsletter  

   

Login Form  

   

Chi e' online  

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online

   

Statistiche  

Utenti registrati
88
Articoli
416
Web Links
18
Visite agli articoli
889490
   
© La Valaddo - Codice Fiscale 94511020011 - Partita IVA 05342380010