Voci dalla Valle

In questa sezione del sito sono raccolte una serie di interviste raccolte e trascritte in diverse località delle valli. Facendo questo lavoro cerchiamo di andare a raccogliere qualche frammento delle varianti che sono maggiormente "a rischio di estinzione" perché il numero di parlanti è sempre più ridotto. Allo stesso tempo andiamo a mettere in luce aspetti legati sia ai luoghi che al passato.

Un enorme ringraziamento sia a chi è stato disponibile a essere intervistato, sia a chi ha girato le valli per raccogliere le interviste e poi le ha pazientemente riascoltate per trascriverne le parti più interessanti in grafia concordata, sia ancora a chi ha fatto la revisione dei testi. Mersì eun barò a tuts!

Frasi di paragone in pradzalenc n.3

Name Play Size Duration
Frasi di paragone
Lilliana

0.9 MB 0:58 min

aplatì c'mà la bouzë d'unë vàttsë
piatto come lo sterco di una bovina

arvèrs c'mà eun dzeuddzë
impettito come un giudice che dall'alto del suo scanno emette una sentenza

arvìscou c'mà eun uzèl
sveglio e lesto come un uccello

avòr c'mà eun péou
avaro come un pidocchio, pidocchioso

Un ringraziamento alle voci Liliana Guiot Damond (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Proverbi in pradzalenc n. 6

Name Play Size Duration
Proverbi
Romano

0.9 MB 1:02 min

Tsiquë î marià î itatsà
Chi è sposato è incatenato

L'arlevô d'la matìn i ròze lë dzardìn
La rasserenata del mattino bagna il giardino

La matinô l'ée la mairë d'la dzournô
La mattinata è la madre della giornata

La vent pa tsartsô meidzórn a catorzë oura
Non bisogna cercare mezzogiorno alle quattordici

Un ringraziamento alle voci Romano Bermond (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Modi di dire in pradzalenc n. 11

Name Play Size Duration
Modi di dire
Lucia

0.9 MB 1:00 min

butô dë cairë
Mettere da parte, risparmiare

butô la tetë a partì
Chi è stanco di fare una vita da scavezzacollo e intende iniziare un diverso modo di vivere, di agire e comportarsi “mettere la testa a posto”

butô lë mourôlh
Il “mourôlh” è un aggeggio costituito da un anello di corda assicurata ad un robusto bastone. Significa imbavagliare l'animale (in genere il maiale prima dell'uccisione) rendendolo inoffensivo

Un ringraziamento alle voci Lucia Marcellin (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Proverbi in pradzalenc n. 5

Name Play Size Duration
Proverbi
Andrea

1.1 MB 1:12 min

Féië quë bezèll, pert 'l boucoⁿ
Pecora che bela perde il boccone

La féië qu'à pâ fait l'anhél, i bezèlle pô
La pecora che non ha fatto l'agnello non bela

La fennë vertioùzë i fai soùn leit e pèi î së coudzë
La donna virtuosa fa il proprio letto e poi si corica

Un ringraziamento alle voci Andrea Berton (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

Modi di dire in pradzalenc n. 10

Name Play Size Duration
Modi di dire
Ugo

0.9 MB 0:58 min

cònt l'ée pró l'ée pró!
Frase conclusiva che non ammette repliche. Quando è basta “è basta”

rablô la mònchë

Prima del matrimonio lo sposo fa la spola tra casa sua e quella della futura moglie. Significa trascinare la bisaccia commentato spesso con ironia dalle comari

rensô l'eulh
Sciacquarsi l'occhio ossia osservare a lungo, spesso di nascosto, qualche fatto, persona o scena

pèrdrë 'l vèntrë a rîr
Ridere tenendosi la pancia

rîr fìn qu'ëun 's pìs a còol
Ridere da morire, a crepapelle

Un ringraziamento alle voci Ugo Blanc (pradzalenc) e Elena Castagnoli (italiano).

   

Newsletter  

   

Login Form  

   

Chi e' online  

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online

   

Statistiche  

Utenti registrati
136
Articoli
366
Web Links
18
Visite agli articoli
773032
   
© La Valaddo - Codice Fiscale 94511020011 - Partita IVA 05342380010